1 Commento

Non ci si fila più nessuno, e adesso cosa facciamo?

Il nostro appello a politica e sindacati: per colpirne uno ne avete ammazzati 450, ma noi esistiamo ancora e abbiamo bisogno di aiuto. In settimana intervisteremo in esclusiva un ex RSU del Gruppo Di Mario per approfondire la situazione

L’annuncio che il fallimento del Gruppo non verrà revocato si è abbattuto sulle nostre teste come un fulmine a ciel sereno, come una mannaia che di colpo ha sradicato dai nostri cuori quel barlume di speranza che si stava pian pianino facendo largo a seguito delle nuove vicende di cui abbiamo ampiamente parlato da queste colonne. E invece niente. Dobbiamo ricominciare da capo, ancora una volta. E soprattutto, ancora da soli. E’ già, perché assistere inoltre quotidianamente a quel miracolo che stanno tentando di fare nella vicina Sigma Tau (a proposito, rinnoviamo la nostra vicinanza ai lavoratori Sigma), dove le istanze dei lavoratori sono state portate addirittura al cospetto del Parlamento Europeo, ci fa incazzare ancora di più, e scusate il di più. Per quanto ci riguarda invece, l’impressione che abbiamo (aspettiamo con ansia che qualcuno voglia smentirci) è che della nostra vicenda non sia mai fregato niente a nessuno, o almeno, (e se la nostra sensazione fosse azzeccata sarebbe gravissimo), della nostra vicenda è fregato a tutti nella misura in cui (e fino a che) c’era da colpire il nemico pubblico numero 1, con il risultato (ahinoi) che per colpirne uno ne hanno ammazzati 450…E questo vale, in egual misura, sia per le istituzioni, ormai completamente latitanti, che per quei sindacati che prima erano tutti i giorni in azienda o sui giornali e adesso sono probabilmente in altre faccende affaccendati. Guarda caso l’esposizione mediatica e gli attestati di solidarietà che avevamo da parte di tutti, sono terminati immediatamente non appena il nemico pubblico numero 1 è stato messo fuori gioco, con la conseguenza che adesso non sappiamo più a chi rivolgerci e cosa fare. Ebbene, vogliamo dire a lor signori, che noi esistiamo ancora e abbiamo bisogno di aiuto, adesso più che mai. A tal proposito, vogliamo comunicarvi che in settimana avremo un’intervista esclusiva con un ex RSU del Gruppo Di Mario. Con lui cercheremo di ripercorrere tutte le tappe della vicenda, e soprattutto capire cosa dovremo aspettarci per l’immediato futuro.

Ad Maiora

Annunci

Un commento su “Non ci si fila più nessuno, e adesso cosa facciamo?

  1. Ho pubblicato la vosta protesta sul Corriere della Città a questo link: http://www.ilcorrieredellacitta.com/cronaca/lappello-dei-lavoratori-gruppo-di-mario.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: