Lascia un commento

Fallimento DI.MA, inizia a crollare il muro d’omertà. Adesso anche la stampa vuole portare alla luce quanto accaduto

Da un articolo di Latina Oggi: “La vendetta delle vittime, noi beffati dai signori dell’alta finanza”

Finalmente iniziamo a vedere una piccola luce in fondo al tunnel, uno spiraglio di verità in mezzo a questo mare magnum d’ipocrisia e poca chiarezza che da circa un anno sta accompagnando il fallimento di quella che una volta era la nostra azienda. La stampa infatti (e non ci stancheremo mai di ripetere quanto sia importante al giorno d’oggi avere visibilità sui media), ci sembra decisa, adesso come non mai, a trovare una risposta plausibile ai tanti interrogativi che abbiamo lanciato da queste pagine, a cercare di scalfire quel muro d’omertà che (per i troppi interessi in gioco) sta accompagnando tutta la vicenda, ci sembra decisa a dare voce a tutti coloro che, sacrificati in nome di logiche finanziario/affaristiche  assai discutibili, si trovano adesso con un pugno di mosche in mano. Forse non eravamo poi così matti noi quando denunciavamo le cifre assurde percepite da consulenti imposti dall’alto mentre noi ed i fornitori eravamo in mezzo ad una strada, quando ci stupivamo (guarda caso poi è uscita l’inchiesta di Perugia) per le dinamiche con cui è stato gestito il fallimento, quando mostravamo in esclusiva documenti che ci parlavano di una realtà assai diversa rispetto a quella che ci stavano raccontando, quando chiedevamo di approfondire il ruolo giocato dalle banche in tutta la vicenda, quando chiedevamo di far luce sul vero motivo per il quale non si procedeva con i lavori a Parco della Minerva. Insomma, forse, qualcosa di vero (forse)  c’era pure. E lo testimoniamo proprio le inchieste giornalistiche sull’argomento che stanno uscendo come mai in quest’ultimo periodo su numerose testate nazionali e locali. Ricordate l’approfondimento  del portale www.pomezianews24.com in merito alla raffica di denunce – querele che stavamo presentando insieme ad ex fornitori ed acquirenti di Parco della Minerva presso le Procure di Roma, Perugia e Velletri? Ebbene, adesso che la cosa è andata in porto (anzi, in Procura…) anche il giornale Latina Oggi ha voluto dare ampio risalto a quella che la stampa ha ridefinito una vera e propria Class Action della povera gente contro le banche e gli alti funzionari, tramite un articolo molto interessante che ripercorre le tappe della vicenda e spiega perché si sia arrivati addirittura a questo punto. Vi invitiamo a leggere l’articolo in allegato, con l’auspicio che presto qualcosa possa cambiare davvero. L’unione fa la forza, sempre!

Articolo Latina Oggi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: